Unit 7.1

Gradi degli Aggettivi Regolari-continuo

Download Download eBook Download ebook Print This Post Print This Post

Introduction

L’aggettivo è una parte variabile del discorso che specifica le caratteristiche della persona o della cosa a cui ci si riferisce. Esistono due grandi categorie di aggettivi: qualificativi determinativi.

L’aggettivo qualificativo indica una qualità, funzione e valore del nome a cui si riferisce.

Form

Gli aggettivi qualificativi possono seguire o precedere il nome a cui si riferiscono e concordano sempre con questo in genere (maschile o femminile) e in numero (singolare o plurale). Essi presentano 3 gradi: positivocomparativo e superlativo.

Il grado superlativo intensifica la qualità di un aggettivo al massimo o al minimo grado e può essere di 2 tipi:

  • Superlativo relativo, che segue la struttura:
    N1 + V. Essere + Art. Det. + Più/Meno + Agg. + Di/Tra + N2 + …
  • Superlativo assoluto, che non possiede termini di confronto e si forma nei seguenti modi:
    Aggiungendo il suffisso –issimo/a/i/e all’aggettivo (magr-issimo, lungh-issimo);
    Anteponendo l’avverbio molto all’aggettivo (molto alto).

Example

  • Secondo me, Fellini è il più grande regista dei nostri tempi;
  • Quest’albero è il più piccolo tra tutti gli alberi del bosco;
  • Questa poesia è lunghissima;
  • Il concerto a cui siamo andati è stato molto bello.

Use

Il grado superlativo intensifica la qualità di un aggettivo al massimo o al minimo grado. In particolare:
  • Il superlativo relativo esprime il massimo o il minimo grado di una qualità in relazione ad un intero gruppo di persone, animali, cose, etc;
  • Il superlativo assoluto indica che la proprietà espressa dall’aggettivo è posseduta in misura molto elevata, senza fare un confronto con altri termini della frase.
Books4Languages feedback

License

Italian Grammar A2 Level Copyright © 2018 by books4languages. All Rights Reserved.

Copy link