Unit 7.1

Infinito dei Verbi Servili

Introduction

Il verbo è una parte variabile del discorso che indica un’azione, un avvenimento o uno stato.

verbi servili (o modali) hanno la funzione di aiutare altri verbi dando loro un significato di dovere, di possibilità, di capacità o di volontà. Essi sono: dovere, potere, sapere e volere.

L’infinito è un modo indefinito del verbo, considerato anche la forma base di esso, e viene usato come forma di citazione nei vocabolari. Esso presenta due tempi: presente passato.

Form

L’infinito dei verbi servili presenta due tempi:

  • il presente, formato dalla radice del verbo e da una delle tre desinenze (-are, -ere, -ire), a seconda della coniugazione a cui esso appartiene;
  • il passato, formato dall’infinito dell’ausiliare seguito dal participio passato del verbo scelto.

Le forme dell’infinito presente e passato dei verbi servili sono:

POTERE DOVERE SAPERE VOLERE
PRESENTE pot-ere dov-ere sap-ere vol-ere
PASSATO avere potuto avere dovuto avere saputo avere voluto

Example

  • Sono fortunata di poter giocare con te.
  • Sono contenta di aver potuto dormire questa mattina.
  • Non sapevo di dover venire con te.
  • Vorresti non aver dovuto scegliere?
  • Giulia voleva solo sapere l’ora.
  • Aver saputo di essere stato bocciato lo ha destabilizzato.
  • Lo devi volere con tutto il tuo cuore.
  • Penso di avere voluto troppo dalla vita.

Use

L’infinito presente dei verbi servili prevede gli stessi usi dell’infinito presente dei verbi regolari.

Exercises


The exercises are not created yet. If you would like to get involve with their creation, be a contributor.



License