Unit 2.2

Numerali Collettivi

Sostantivi - 2 minutes

Download Download eBook Download ebook Print This Post Print This Post

Introduction

Il Nome (o Sostantivo) è una parte variabile del discorso che può indicare persone, animali o cose. Esso presenta un genere (maschile o femminile) e un numero (singolare o plurale).

I Numerali Collettivi sono quei nomi che si sono originati a partire da un numero ed indicano un insieme numerico di cose, persone o animali.

Form

I Numerali Collettivi più comuni sono:

  • Coppia, paio, duo, doppietta, che derivano dal numero due;
  • Entrambi, significa “tutti e due“. Può essere sia un aggettivo che un pronome.
  • Diciottenne, trentenne, cinquantenne, che derivano da un numero cardinale (18, 30, 50);
  • Terna, triade, trio, terzetta, che derivano dal numero tre;
  • Duetto, terzetto, quartetto; che derivano da due, tre, quattro, ecc.;
  • Decina, dozzina, centinaio, migliaio, da dieci, dodici, cento, mille;

Numerali Collettivi vengono, in genere, utilizzati al singolare, ma presentano anche una forma plurale e possono essere:

  • regolari (coppie, trìi, decine, diciottenni)
  • irregolari, che rimangono invariati (duo, paia, centinaia, migliaia).

 

Example

  • Zucchero-Pavarotti sono un duo formidabile;
  • Lucia e Giorgio sono entrambi dottori;
  • La vita da trentenne non è come me l’aspettavo;
  • Balotelli ha segnato una tripletta durante la scorsa partita;
  • Al concerto di Natale i due cantanti hanno fatto un duetto;
  • Alla manifestazione in piazza c’era un centinaio di persone;
  • diciottenni di oggi non sono responsabili;
  • Ho comprato due paia di scarpe.

Use

Tra i vari numerali collettivi:

  • Coppia e paio si utilizzano per indicare due cose o persone, mentre duo si utilizza solo per indicare due persone;
  • Entrambi, si utilizza per indicare due cose, persone o animali nel loro insieme;
  • Terna, triade e terzetta si utilizzano per indicare tre cose, mentre utilizziamo trio per riferirci a tre persone;
  • Duetto, terzetto e quartetto si utilizzano per indicare rispettivamente una composizione musicale eseguita da due, tre o quattro esecutori, o un gruppo di due, tre, o quattro persone;
  • Decina, dozzina, centinaio, migliaio si utilizzano per indicare rispettivamente un gruppo di dieci, dodici, cento o mille individui o cose;
  • Gli aggettivi che terminano in –enne si utilizzano per indicare l’età di una persona. Fra questi rientra anche maggiorenne (persona che ha compiuto la maggiore età).
Books4Languages feedback

License

Italian Grammar B1 Level Copyright © 2018 by books4languages. All Rights Reserved.

Copy link