Unit 10.1

L’Avverbio

Introduction

L’avverbio è una parte invariabile del discorso, la cui funzione è determinare il significato di un verbo, di un aggettivo o di un altro avverbio.

Esistono due grandi categorie di avverbi: lessicali (semplici o composti) e derivati.

Form

Gli avverbi possono precedere o seguire un verbo. Si suddivono in:

  • avverbi di tempo:
    • passato: prima, già, ieri.
    • presente: ora, adesso, oggi.
    • futuro: dopo, poi, domani.
  • avverbi di frequenza: spesso, mai, sempre…
  • avverbi di luogo: qui, qua, , dentro, fuori, vicino, dietro…
  • avverbi di modo: bene, male, allegramentecordialmente
  • avverbi di quantitá: molto, poco, tanto, più, meno
  • avverbi di affermazione: , certamente, ovviamente, sicuramente, davvero

NOTA: A volte anche un gruppo di parole può avere funzione avverbiale; in questo caso parliamo di locuzioni avverbiali (a poco a poco, di tanto in tanto, di solito, piano piano…).

Example

  • Oggi non mi sento molto bene, spero di sentirmi meglio domani.
  • In centro città c’è un ristorante italiano, ma è spesso chiuso.
  • Vicino a casa mia c’è l’ufficio di Francesco.
  • Luca ha accolto cordialmente i suoi ospiti.
  • Abbiamo mangiato molto però abbiamo studiato poco.
  • Avete lavato i piatti? Sì, certamente.
  • A poco a poco siamo tornati alla normalità e di tanto in tanto ci incontriamo.

Use

La funzione degli avverbi è quella di determinare il significato di un verbo, di un aggettivo o di un altro avverbio, dando informazioni sul modo in cui un’azione viene svolta.

Le varie categorie di avverbio hanno usi diversi:

  • gli avverbi di tempo si usano per indicare quando si svolge un’azione;
  • gli avverbi di frequenza (sempre, spesso, mai, etc.) sono una sottocategoria degli avverbi di frequenza, in quanto indicano la frequenza con la quale un’azione si ripete nel tempo. In particolare, sempre indica un’azione in continuo svolgimento, mentre mai è il suo contrario;
  • gli avverbi di luogo (qui, qua, , dentro, fuori, vicino, dietro) si usano per indicare la direzione o la posizione di qualcosa che si trova vicino o lontano da chi parla. Inoltre se preceduti dalla preposizione da esprimono la provenienza;
  • gli avverbi di modo (allegramente, cordialmente, etc.) possono essere utilizzati per esprimere le emozioni o gli stati d’animo della persona che svolge l’azione. In particolare, bene indica un modo positivo, mentre male è il suo contrario;
  • gli avverbi di quantità (molto, tanto, poco, più, meno, etc.) esprimono la quantità o l’intensità di un’azione. In particolare molto, tanto e più esprimono una grande quantità, mentre poco e meno indicano una piccola quantità;
  • gli avverbi di affermazione (, certamente, ovviamente, sicuramente, davvero, etc.) esprimono un’affermazione, ossia una risposta positiva a una determinata domanda o situazione.

Exercises


The exercises are not created yet. If you would like to get involve with their creation, be a contributor.



Translations

License