Unit 3.2

Participio Presente dei Verbi Servili

Verbi - 2 minutes

Download Download eBook Download ebook Print This Post Print This Post

Introduction

Il verbo è la parte variabile più importante del discorso che indica un’azione, un avvenimento o uno stato.

I verbi servili (o modali) hanno la funzione di “aiutare” altri verbi a dando loro un significato di dovere, di possibilità, di capacità o di volontà. Essi sono: dovere, potere, sapere e volere.

Il participio è un modo verbale che appartiene ai modi indefiniti (che non definiscono la persona a cui si riferiscono). Esso possiede due tempi: il presente e il passato.

Form

I verbi servili, essendo irregolari, formano il participio presente in maniera diversa rispetto agli altri verbi. Essi aggiungono la desinenza -(i)ente alla radice.

InfinitoPart. Pres.
Dovere/
PoterePotente
SapereSapiente
VolereVolente
  • Il verbo dovere non presenta l’uscita del participio presente;
  • I verbi potere e sapere, al participio presente, possono svolgere sia la funzione di aggettivo che di sostantivo , ed entrambi presentano due sole uscite: una per il singolare e una per il plurale (sapiente-sapienti / potente-potenti), valide sia per il maschile che per il femminile;
  • Il verbo volere, al participio presente, può essere utilizzato come aggettivo, e anch’esso presenta due sole uscite: una per il singolare e una per il plurale, valide sia per il maschile che per il femminile (volente-volenti).

Example

  • Il direttore è un uomo molto potente;
  • sapienti hanno molte conoscenze;
  • Volente o nolente, devi farlo!

Use

Il participio presente dei verbi servili prevede gli stessi usi del participio presente dei verbi regolari.

[vedi part. dei verbi reg. liv.A1]

[vedi verbi serv. liv.A1]

Books4Languages feedback

License

Italian Grammar A1 Level Copyright © 2018 by books4languages. All Rights Reserved.

Copy link